Sei in: Skip Navigation LinksHome page - Attività - Qualità

Sistema di gestione per la qualità e certificazione


Il progetto di introduzione del sistema di gestione per la qualità e la sua certificazione ha origine formalmente all’interno dell’ATC nel corso del 1999.

Le tappe del percorso sono state:
1) certificazione UNI EN ISO 9002:1994 Relativamente ai servizi Gestione Utenza e Manutenzione ordinaria conseguita a dicembre 2001;
2) certificazione UNI EN ISO 9001:1994 dell’intera ATC, conseguita a luglio 2002;
3) mantenimento della certificazione conseguita a ottobre 2002;
4) certificazione ISO9001:2000 (Vision) dell’intera ATC, conseguita a luglio 2003;
5) mantenimenti della certificazione e rinnovo della stessa negli anni successivi

iso


UNI EN ISO 9001:1994
In una prima fase, il centro dell’attenzione è stata l’analisi della struttura esistente, la ricerca degli elementi del sistema presenti, la razionalizzazione e sistematizzazione di quanto riscontrato.
analisi struttura

Per il raggiungimento di tale obiettivo un primo passo è stata la formalizzazione sotto forma di procedura scritta delle attività svolte dai singoli uffici, definendo in maniera chiara ed inequivocabile quanto precedentemente trasmesso per via orale; questo percorso per gli Uffici Tecnici di ATC è stato agevolato dalla Legge 109/94 cosidetta “Merloni e dal Regolamento D.P.R. 554/99, garantendo un’uniformità all’interno stessi uffici nei confronti sia delle interfacce interne sia degli utenti esterni.

formalizzazione procedure

Con una chiara ed univoca definizione dell’iter pratiche e dell’organizzazione del lavoro è sicuramente derivata una maggiore uniformità di trattamento delle pratiche simili che si trasferisce in un miglior trattamento dell’utenza; allo stesso modo si è determinata una maggiore uniformità e coerenza nelle risposte date all’utenza attraverso i canali di comunicazione con la stessa. Per completezza occorre anche ricordare che il processo di formalizzazione delle procedure non è stata solo una mera descrizione della realtà operativa, ma un’analisi critica di ogni singolo passaggio al fine di verificare coerenza di quanto definito, necessità e possibilità di semplificazione e miglioramento.

ISO9001:2000 (Vision)
Se con la vecchia norma di riferimento, cioè la ISO 9001 in edizione 1994, veniva particolarmente accentuata l’attenzione su aspetti molto legati alla documentazione del sistema e alle evidenze oggettive di questo, trascurandone in gran parte gli aspetti di soddisfazione del cliente, con la nuova norma, l’edizione del 2000 della ISO9001, le cosiddette Vision, l’attenzione si è focalizzata sugli aspetti gestionali del sistema e sulle risultanze che tale gestione ha nei confronti dei clienti e del miglioramento continuo della loro soddisfazione.

iso9001 ed 1994 iso9001 ed 2007


Nella logica dell’approccio per processi, ogni processo può essere schematicamente rappresentato come un meccanismo che trasforma degli elementi in ingresso in elementi in uscita:

processi

Ovviamente ogni elemento in ingresso deriva da un processo di provenienza, mentre ogni elemento in uscita diventa l’input di un processo di destinazione.

processi2
                 




organizazzione aziendale Lo sviluppo del sistema qualità ha imposto all’ATC di considerare la propria l'organizzazione aziendale come un tutt'uno, non un’aggregazione di uffici con scambio di informazioni, ma un unico corpo che coordina tutte le sue membra per poter funzionare, attraverso un tessuto nervoso connettivo che ne controlla in maniera unitaria e globale il funzionamento; ogni Direzione è coinvolta sia per la propria parte sia per gli effetti diretti sia per quelli che le proprie azioni hanno sulle altre Direzioni: non è possibile pensare solo alla propria unità come distaccata o adiacente alle altre senza che le azioni dell'una vengano ad influire con effetti diretti od indiretti sulle altre; le decisioni non sono quindi prese per il bene della singola unità, ma in coordinamento con tutta la struttura: il risultato aziendale non è perciò la somma dei singoli ma tutte partecipano all’unico finale.


Le attività aziendali sono viste lungo il loro svolgersi secondo le linee di servizio fornite, consentendo un migliore controllo e un migliore coordinamento tra le attività; la gestione aziendale migliora se vengono prese in considerazione gli uffici non come unità singole di scambio ma come elementi partecipi dei processi aziendali. Operando in questo modo è stata creata la mappatura dei processi delle singole Direzioni che con un processo di aggregazione portano a definire i macroprocessi caratteristici dell’ATC. Tale lavoro esalta gli aspetti gestionali dell’Ente consentendo la visione d’insieme della attività e porta alla definizione di parametri ed indici di processo che rappresentano il cruscotto guida per l’Amministrazione.
attività aziendali

In quest’ottica le procedure scritte sono divenute flussi procedurali che si integrano nell’intero sistema “Qualità ATC”

Gestione per progetti

Il passaggio dai flussi procedurali ad una gestione per progetti è stato un naturale passaggio, condiviso dall’Amministrazione, la cui richiesta era quella di governare tempi, qualità costi sia delle fasi progettuali che delle fasi di realizzazione degli interventi.

gesione progetti
tabelle