Sei in: Skip Navigation LinksHome page - L'ente ATC - Organi ATC - Consiglio Amministrazione

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

FUNZIONI

Il Consiglio di Amministrazione è organo di indirizzo e di direzione politico-amministrativa ed è presieduto dal Presidente. Si riunisce almeno una volta al mese e può essere convocato dal Presidente o su richiesta di due consiglieri o del revisore legale.

Le sedute del Consiglio non sono pubbliche, salvo diversa decisione dello stesso per la discussione di determinati argomenti.

Il Consiglio di Amministrazione di Atc definisce gli obiettivi e i programmi da attuare; verifica la rispondenza dei risultati gestionali con gli obiettivi programmati, approva i bilanci preventivi, i conti consuntivi e gli atti ad essi allegati, come previsto dalla normativa vigente, assegnando al Direttore Generale la gestione del bilancio che può amministrare mediante opportune deleghe; approva i regolamenti interni e quelli previsti dalla vigente normativa statale e regionale; sottopone i bilanci al controllo di società di revisione.

Inoltre il Consiglio di Amministrazione delibera circa l?accettazione di deleghe di attuazione o gestione da parte di terzi e relative convenzioni, comprese le attività di ricerca, studio e sperimentazione; sulla costituzione o la partecipazione a società o consorzi; sulla determinazione delle cauzioni da prestarsi da chiunque sia incaricato del maneggio di denaro e di valori; sull'impiego delle somme eccedenti i bisogni di cassa; sull'accensione di mutui, sulle iscrizioni ipotecarie, sulle postergazioni, sulle riduzioni, rinnovazioni e cancellazioni di ipoteche; sugli acquisti, le vendite, le permute di immobili e la costituzione di servitù attive e passive, sull'accettazione di donazioni, lasciti ed oblazioni. Infine promuove e resiste alle liti nelle diverse materie e approva la relazione annuale relativa all'attività svolta da Atc da presentare alla Giunta Regionale.

Il Consiglio di Amministrazione delibera sulla dichiarazione di decadenza o di incompatibilità dei consiglieri; attribuisce l?incarico al direttore generale e la sua eventuale revoca; su proposta del direttore generale, delibera sull?affidamento degli incarichi dirigenziali e, con il voto favorevole di almeno due/quattro consiglieri, sulla loro revoca.

Il Consiglio di Amministrazione delibera su ogni altra materia non compresa al comma precedente, ma ad esso attribuita da leggi e regolamenti statali e regionali. Per la validità delle deliberazioni occorre la presenza di almeno due/tre componenti e le deliberazioni sono assunte a maggioranza dei votanti. A parità di voti prevale il voto di chi presiede.

COMPOSIZIONE E NOMINA

Il consiglio di amministrazione dell?Atc del Piemonte centrale è composto da tre membri nominati dal Consiglio regionale, di cui uno in rappresentanza delle minoranze. Tra questi tre membri la Giunta regionale nomina il presidente e il vicepresidente.